PROMOZIONE AZIENDALE

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

 

Alcuni degli aspetti che devi avere chiari sono i seguenti:

  • La tipologia del prodotto che offro quanto è richiesta dal mercato?
  • Vi sono molte offerte relative al prodotto da me offerto?
  • Quali sono i canali giusti attraverso i quali il mercato effettua la ricerca di oggetti simili a quello che offro io?
  • Risulta chiara la descrizione del prodotto che sto offrendo?

 

Tutte queste domande devono essere approfondite in modo da farci riflettere.

Per pubblicizzare quindi la nostra attività ci sono vari metodi:

 

  •  REALIZZARE UN SITO WEB

Ad oggi realizzare il proprio sito internet è molto facile e spesso si è portati a credere che mediante la pubblicazione di poche pagine di contenuti, si possa avere a disposizione uno strumento già pronto ed efficace.

I soliti contenuti non portano da nessuna parte. Per avere dei risultati su Internet il sito deve essere curato soprattutto nei contenuti testuali delle singole pagine web.

Da uno studio è stato verificato che le vendite online aumentano vertiginosamente di anno in anno. 

Gommisti, società di consulenza, immobiliari, commercianti, professionisti e il resto dei lavoratori ripongono molta fiducia nella realizzazione di un sito web.

Troppo spesso ci si aspetta che improvvisamente il sito internet inizi a funzionare ed il telefono inizi a squillare.

Si è convinti che appena dopo la pubblicazione del sito, questo venga subito recepito dai motori di ricerca e che il proprio sito inizi sa scalare velocemente le posizioni, portandosi tra i primi ad essere visualizzati. Il posizionamento del sito è un'altro aspetto fondamentale.

Il lavoro vero inizia infatti dopo la messa on line del proprio sito. Devono essere analizzate le "parole chiave" che dovranno ricondurre al nostro strumento.

Vi sono molti strumenti, alcuni gratuiti, che effettuano per noi un analisi circa le "parole chiave" da noi inserite, dandoci come risultato il numero di volte che queste vengono digitare dagli avventori del web ed il grado di difficoltà nel posizionarsi all'interno dei motori di ricerca relativamente alle parole da noi scelte.

Supponiamo di avere una piccola realtà di provincia che vende articoli di abbigliamento come cinture, scarpe e valigie. A causa della crisi economica la nostra attività è in forte crisi e noi siamo chiamati a cercare una soluzione per risollevarne le sorti.

Un primo passo è certamente quello di valutare la creazione del nostro sito internet inservendovi all'interno informazioni relative alla fabbricazione dei prodotti in vendita. Anche se poco pertineti queste informazioni potrebbero essere valutate all'interno dei motori di ricerca, portando all'interno del sito non solo coloro che sono alla ricerca di un articolo, ma anche coloro che stavano cercando metodi di produzione o caratteristiche di realizzo.

In questo modo stiamo inoltre dando argomenti di comunicazione.

 

  • UTILIZZARE I SOCIAL NETWORK

Facebook, Twitter, Google +, Linkedin sono strumenti social molto utilizzati in italia. Ogni social network deve però essere usato nel modo giusto.

 

  • DISTRIBUIRE DELLA PUBBLICITA' CARTACEA

Foglietti informativi, volantini, brochure e locandine dovrebbero avere due chiavi di lettura. La prima e più immediata dovrebbe essere una comunicazione visiva di impatto. Questo serve per i ricettori che, per un qualsiasi motivo, non intendono leggere paragrafi descrittivi o lunghe specifiche. La seconda chiave di lettura invece è quella più dettagliata, dove descrivi esaurientemente, ma senza essere banale o noioso, quello che offri. Quest'ultima serve invece per la persona che ha più tempo e che vuole approfondire meglio i servizi o i prodotti dei quali disponi.

 

  • LASCIARE IL BIGLIETTO DA VISITA AD OGNI INCONTRO   

 Il biglietto da visita è un piccolo strumento assai utile e talvolta sottovalutato. E' stato notato che ogni 2000 biglietti da visita lasciati, le vendite aumentano del 2,5%.

perdite su crediti

Solo attraverso la condivisione di esperienze commerciali tra le imprese sarà possibile combattere queste problematiche. Far tesoro di esperienze di altre imprese sarà la chiave di tutto.

www.companyadvisor.it      “INFORMARSI PER TUTELARSI”

Cosa aspetti… registrati gratuitamente!

Trova le aziende più affidabili con cui fare business! Fornitore o Cliente questa è la community che fa per te!

Questo sito utilizza cookie tecnici per garantirne il corretto funzionamento e migliorare l'esperienza utente. Sono anche utilizzati cookie di profilazione e di terze parti. Continuando la navigazione si accetta l’utilizzo dei cookie